Bonus stufa a pellet, come risparmiare e tutelare l’ambiente


Bonus stufa a pellet, come risparmiare e tutelare l’ambiente.

Lo sapevi che una stufa a pellet, nell’arco di un’intera stagione invernale, ti permette di risparmiare mediamente dal 20 al 30% rispetto al tradizionale riscaldamento a metano?

E che questa forma di riscaldamento rilascia nell’ambiente un numero di emissioni dannose di gran lunga minore?

Non lo sapevi? Di sicuro adesso non ti sarà difficile comprendere il motivo per il quale anche il nostro Paese stia cercando di incentivare l’utilizzo di questo sistema di riscaldamento.

Dal 1° luglio 2019, secondo il nuovo decreto crescita 2019, su alcuni interventi mirati al risparmio energetico è possibile ottenere uno sconto immediato sul prezzo di vendita invece della detrazione Irpef su 10 anni.

Nel caso in cui si scelga la detrazione, invece, è necessario inserirla nella dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730: lo sconto può variare a seconda della diversa natura dell’intervento e può andare dal 50% al 65% (se la spesa rientra rispettivamente nel bonus ristrutturazioni o nell’eco-bonus, entrambi scaricabili dalla dichiarazione dei redditi).

Sei intenzionato a comprare una stufa a pellet? Bene: la Legge di bilancio 2020 prevede la proroga del bonus stufa a pellet. Ciò significa che, anche in questo caso, il consumatore può usufruire dello sconto immediato o della detrazione nella prossima dichiarazione dei redditi del 50 % o del 60% della spesa complessiva, a seconda che l’acquisto avvenga rispettivamente a seguito di una ristrutturazione edile o se realizzato per accrescere l’efficienza energetica dell’abitazione.

Sei invece sei già in possesso di una stufa o caldaia a pellet, contattaci subito al numero di telefono 351/8631113 (anche Whatsapp), sulla nostra pagina Facebook o scrivici una e-mail all’indirizzo info@calorwood.it, scopri la nostra vantaggiosa offerta e scegli il prodotto migliore per le tue esigenze!

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *